.
Annunci online

“Preferisco essere nemico del popolo che della realtà”. Pier Paolo Pasolini
LAVORO
22 aprile 2009
... di Lodo in Lodo, ecco pure la salva-manager
 


















































Il presidente aveva ricevuto una lettera dai parenti delle vittime della THYSSEN

Sicurezza sul lavoro, Napolitano: «Attendo riscrittura della norma». Il capo dello Stato interviene sulla discussione in corso per le modifiche al testo unico e in particolare sul 10 bis 

non sono errori

22.04|19:25
Pippi Sprinter

Il testo unico sulla sicurezza Decreto Legislativo n. 81/08 esiste ed è in vigore da 1 anno. Fortemente voluta dal governo Prodi e dal Presidente Napolitano dato lo scandalo dei morti e della negligenza dei datori di lavoro. Le strette sulla condotta degli imprenditori sono quelle che il governo Berlusconi dichiarò di voler cambiare subito. Ah popolo dalla memoria corta! Non si tratta assolutamente di errori e non è solo l'art.10 che è stato cambiato nella nuova proposta di questo mal-governo. Il Decreto Legislativo 81(che purtroppo soppianta DPR degli anni '50 eccellenti e precisi, nonché leggi cardine ancora validissime) nel suo mezzo kg di peso è tuttavia carente in molte parti ma soprattutto - ecco la scomoda novità - innova mettendo il carcere per imprenditori e datori di lavoro che sbagliano e multe più salate delle precedenti leggi. Si voleva cioè punire seriamente e smettere la logica di sanare l'errore solo pagando denaro nel caso si venisse scoperti inadempienti. Il governo attuale vuole ritornare alla vecchia logica del "pago e non mi adeguo" tanto ben che vada col poco personale che c'è tra ASL e Ispettorati del Lavoro l'imprenditore rischia pochissimo, ma si muore tanto lo stesso. Il lettore 7012... è disinformato (o molto furbo anche lui) e vuole far passare queste modifiche, molto ben architettate, per un iter normale. Questi si chiamano "colpi di spugna" non semplificazioni o ammodernamenti. State attenti e studiate la storia. La memoria è l'unica salvezza!

NAPOLITANO GRAZIE ANCORA

22.04|19:17
mariobi

SACCONI perchè non fai una legge per chiedere i danni ai famigliari dell'operaio morto a Savona.

NASTORAZ VACIAPADIRATT (te lo dico in meneghino)

22.04|19:17
Carlo1960

Ci mancava solo il lirismo onirico dei tonitruanti logorroici soloni alla Nastoraz (l'italiamo lo conosciamo tutti vedi bene). Invece di sparare stupidate leggiamo l'articolo in questione e le portata delle modifiche proposte, entrando nel merito. E Nastoraz scriviti quello che ripete da sempre un luminare di Cambridge: SE NON TI CAPISCONO QUELLI CHE INCONTRI AL BAR NON TI CAPISCI NEANCHE TU. Il tassista mi è sembrato molto più pertinente.

Ci stanno provando...

22.04|18:54
ideachiara

Chissà perché ogni volta che c'è un processo in corso contro colletti bianchi quelli del PDL se ne escono con delle leggiuzze che li salvano per poi dover essere bacchettati dal Presidente Napolitano quando esagerano. Non ci credo che il ministro abbia scritto la legge con "qualche errore" ... ne fanno troppi di errori per essere casuali...e se sono così incompetenti che li paghiamo a fare? hanno anche gli uffici legislativi apposta per non fare errori!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. morti bianche lavoratori al macello

permalink | inviato da Ideuskinki il 22/4/2009 alle 20:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
marzo        maggio

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 300395 volte

 
PATER NOSTER

Padre Nostro che sei nei cieli
Restaci
E noi resteremo sulla terra
Che qualche volta è così attraente
Con i suoi misteri di New York
E i suoi misteri di Parigi
Che ben valgono i misteri della Trinità
Con il suo minuscolo canale dell'Ourcq
La sua grande Muraglia Cinese
Il suo fiume di Morlaix
Le sue caramelle alla Menta
Con il suo Oceano Pacifico
E le sue due vasche alle Tuileries
Con i suoi bravi bambini e i suoi mascalzoni
Con tutte le meraviglie del mondo
Che sono là
Con semplicità sulla terra
A tutti offerte
Sparse
Esse stesse meravigliate d'esser tali meraviglie
E che non osano confessarselo
Come una bella ragazza nuda che mostrarsi non osa
Con le spaventose sventure del mondo
Che sono legioni
Con i loro legionari
Con i loro carnefici
Con i padroni di questo mondo
I padroni con i loro pretoni gli spioni e marmittoni
Con le stagioni
Con le annate
Con le belle figliole e i vecchi coglioni
Con la paglia della miseria che imputridisce nell'acciaio dei cannoni.

Jacques Prèvert

Visto che è andata
come avevo deciso io
!?




Amate lo studio e il lavoro. Una vita onesta è il miglior ornamento di chi vive. Dell’amore per l’umanità fate una religione e siate sempre solleciti verso il bisogno e le sofferenze dei vostri simili. Amate la libertà e ricordate che questo bene dev’essere pagato con continui sacrifici e qualche volta con la vita. Una vita in schiavitù è meglio non viverla. Amate la madrepatria, ma ricordate che la patria vera è il mondo e, ovunque vi sono vostri simili, quelli sono vostri fratelli.

 Pietro Benedetti,

nato ad Atessa (Abruzzo) il 29 giugno 1902

fucilato a Roma il 29 aprile 1944

da "Lettere di condannati a morte della Resistenza italiana"

  Referendum 

 stamp for life  

Astensionista 

  
 Referendaria 
   

DISCLAIMER:

Blog NON assimilabile a testata
giornalistica  xchè NON aggiornato 
con costante periodicità (L. 62 - 7.3.01)
ideuskinki.ilcannocchiale.it
 
NON è responsabile x siti linkabili a servizio dei "navigatori".
 Presenza link NON implica approvazione 
contenuti x i quali è declinata responsabilità.

L'autore dichiara di NON essere responsabile
x liberi commenti inseriti nei post (compresi quelli 
anonimi/criptati) eventulmente lesivi onorabilità 
terzi, poichè NON attribuibili all'autore. 
Immagini pubblicate tratte
in massima parte da internet: ove uso violasse diritto
d'autore, comunicandolo al titolare del blog, 
in rispetto proprietà intellettuale manifestata
(e avvalorata), esso provvederà a rimozione.